Sabato 12 e domenica 13 aprile sono state due giornate dedicate ai piccoli lavori di manutenzione in ‘chiesetta’ (Santa Maria in Siaris, la chiesetta sul costone del M.te Carso in Val Rosandra, per chi non la conosce). Il tempo incerto è stato clemente, e ci ha permesso di completare il programma previsto quest’anno, dedicato a cercare di chiudere le crepe e gli interstizi vuoti sulla facciata esterna a monte e quella frontale sotto la vela delle campane, che causano infiltrazioni d’acqua e umidità sulle corrispondenti pareti interne.

A margine le consuete pulizie generali interne ed esterne. Domenica mattina abbiamo anche preparato gli ulivi per la benedizione delle Palme addobbando l’altare e l’esterno. Abbiamo pranzato dal sacco sotto un timido sole e alle 15.00 puntualissimo don Sergio Frausin ha iniziato la celebrazione sul piccolo sagrato e poi all’interno la S.Messa con l’intensa lettura del Passio. Alla fine dopo i dovuti ringraziamenti e auguri di Buona Pasqua, c’è stata una breve ma graditissima esibizione del coro scout di Trieste, che per la prima volta ha voluto partecipare con le sue belle vocalità a questa giornata di lavoro e di festa. Un grazie a tutte e a tutti dell’affetuosa partecipazione e sostegno (anche di offerte con cui copriamo le spese di acquisto dei vari materiali da lavoro).

Buona Pasqua!   

La Comunità di Trieste

Le foto